Ga/ER è l’acronimo di Giovani Artisti Emilia-Romagna, l’associazione che realizzerà due progetti tra il 2016 e il 2018 finalizzati a sostenere e incrementare la capacità artistica e imprenditoriale dei giovani creativi emiliano-romagnoli

I progetti formativi (presentati durante una conferenza stampa a cui era presente, tra gli altri, l’Assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti) consisteranno in corsi finalizzati all’inserimento nel mondo del lavoro in campo artistico e culturale e a supporto della giovane imprenditoria nell’ambito dell’innovazione creativa. Sono finanziati con 240 mila euro dalla Regione Emilia-Romagna, fondi mutuati dal Dipartimento alla gioventù della Presidenza del Consiglio dei ministri.

  1. performingIl primo progetto consiste nella terza edizione del corso regionale di formazione per giovani creativi “Il mestiere delle arti. Esso delinea un modello sperimentale di formazione nell’ambito dell’arte contemporanea, nei settori delle arti visive e applicate, ed è rivolto ad un gruppo selezionato di creativi esordienti dell’Emilia-Romagna. Il corso è aperto a tutti i soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che sono nati, risiedono e/o domiciliano anche per ragioni di lavoro e/o studio in Emilia-Romagna (requisiti di età, residenza e domicilio si intendono posseduti alla data di scadenza del bando), che si esprimono nelle seguenti discipline, in un orizzonte operativo di intreccio, interrelazione e contaminazione fra i diversi ambiti espressivi elencati: arti visive e arti applicate (design e architettura). L’iscrizione al corso è gratuita. gli artisti partecipanti saranno assicurati un attestato finale di partecipazione al corso, oltre alla valutazione delle competenze acquisite al termine del tirocinio.
  2. Il secondo progetto prevede la realizzazione della seconda edizione de “Il prodotto della creatività”, percorso che intende supportare la giovane imprenditoria nell’ambito della creatività in Emilia-Romagna, mettere a sistema le principali realtà del territorio che offrono servizi per il settore della creatività, dare forza e sviluppo ai giovani creativi attraverso forme di consulenza amministrativa-gestionale in ambito imprenditoriale, promuovere i loro progetti e prodotti. Il bando di partecipazione è aperto a  tutti i soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che risiedono e/o domiciliano anche per ragioni di lavoro e/o studio nella regione Emilia-Romagna (requisiti di età, residenza e domicilio si intendono posseduti alla data di scadenza del bando) e che intendono operare nell’ambito delle “produzioni creative” con un’idea innovativa. Possono candidarsi alle selezioni anche realtà associative già costituite che intendono realizzare prodotti innovativi in campo artistico, con sede legale in Emilia-Romagna, componenti residenti o domiciliati in Emilia-Romagna e costituite in modo maggioritario da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Gli ambiti creativi individuati sono: arti visive, arti applicate, artigianato, cinema/video, spettacolo, musica, letteratura, gastronomia. La partecipazione è gratuita. Ciascun soggetto partecipante può presentare un solo progetto.

cervelliLa scadenza di presentazione dei dossier di candidatura per i progetti Il Mestiere delle Arti e Il Prodotto della Creatività è la giornata di venerdì 18 novembre 2016.

I bandi e i dossier di candidatura possono essere scaricati dal sito www.gaer.eu.