Per dare continuità al Piano regionale di attuazione Garanzia Giovani e garantire ai giovani che non studiano e non lavorano opportunità personalizzate per essere accompagnati nel loro inserimento lavorativo, la Regione ha prorogato al 31 agosto 2022 il termine per aderire a Garanzia Giovani.
Il programma si rivolge ai giovani under 30 che hanno assolto l’obbligo formativo, che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di tirocinio e/o di formazione, e prevede opportunità per acquisire nuove competenze e per entrare nel mercato del lavoro:

  • orientamento specialistico
  • formazione per l’inserimento lavorativo
  • tirocinio
  • accompagnamento al lavoro
  • sostegno all’autoimpiego e autoimprenditorialità

L’obiettivo è accompagnare i giovani nell’inserimento qualificato nel mercato del lavoro, attraverso una serie di misure erogate dalla Rete attiva per il lavoro.

Per accedere è necessario iscriversi al portale regionale Lavoro per Te.

Dall’1 aprile 2022 le aziende che ospitano un tirocinante iscritto al programma Garanzia Giovani possono richiedere alla Regione Emilia-Romagna un rimborso fino a 300 euro per ciascuna mensilità. Per informazioni sul programma e sulle sue opportunità le aziende possono rivolgersi ai Centri per l’impiego del territorio o ai soggetti privati accreditati

Per saperne di più

Contenuti correlati