Lo conferma l’ordinanza del Presidente Stefano Bonaccini che consente dal’8 agosto la presenza del pubblico durante gli eventi e le competizioni sportive di interesse nazionale o internazionale di ogni disciplina, all’interno di impianti sia all’aperto che al chiuso, che garantiscano il contingentamento ed il controllo degli ingressi. La presenza del pubblico è consentita nel limite dei 1000 spettatori all’aperto e dei 200 al chiuso ed esclusivamente dove sia possibile assicurare la permanenza presso la postazione seduta assegnata.Su specifica richiesta presentata alla @Regione Emilia- Romagna, potranno essere concesse deroghe al numero massimo di spettatori per specifici eventi di interesse nazionale o internazionale

A decorrere dal 1° settembre 2020 è consentita inoltre la ripresa delle attività dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia. Per quanto riguarda i requisiti strutturali e organizzativi relativi ai servizi educativi per la prima infanzia.